Tecnologia solare a concentrazione

z897664Esistono 4 principali tipi di impianti che possono essere definiti “solare a concentrazione”, i quali si distinguono fra loro essenzialmente per la geometria impiegata:

  • gli impianti a parabole lineari, formati da serie ordinate di tubi parabolici lineari che concentrano il calore su un tubo contenente un fluido termovettore, come ad es. olio diatermico o sali fusi;
  • i sistemi a torre centrale, nei quali un campo di eliostati concentrano la luce solare su un ricevitore posto in cima a una torre;
  • i sistemi a collettore di Fresnel, composti da un campo di eliostati lineari, in grado di ruotare lungo l’asse longitudinale per inseguire il moto del Sole, che concentrano il calore su un tubo posto in posizione orizzontale fissa sopra l’impianto;
  • i sistemi a disco con Stirling, sono paraboloidi di piccole o medie dimensioni che concentrano il calore su un motore Stirling, il quale aziona un alternatore per produrre energia elettrica.

I sistemi solari cosiddetti “a concentrazione” producono elettricità non attraverso la conversione fotovoltaica, bensì generando vapore con il calore del Sole opportunamente raccolto e utilizzando tale vapore per muovere una turbina, un po’ come avviene nelle centrali elettriche di tipo tradizionale.

Per far ciò, la radiazione solare viene concentrata in maniera opportuna tramite l’utilizzo di specchi, in modo da far raggiungere al fluido termovettore temperature comprese fra i 400°C ed i 1000°C, ottime per un elevato rendimento nella conversione termico-elettrica.

La tecnologia delle parabole lineari ha raggiunto il successo tecnologico e commerciale già negli anni Ottanta, con numerosi impianti costruiti in California, e si è in seguito evoluta nel più flessibile solare termodinamico, che permette l’accumulo del calore.

Rientrano fra le tecnologie proprie del solare termodinamico quelle di accumulo del calore, fra le quali spicca senz’altro l’utilizzo di sali fusi e di tubi ricevitori molto sofisticati.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *