Pannello fotovoltaico per batteria auto: funzionamento

z767687bCon un caricabatteria solare per auto, difficilmente vi troverete a piedi a causa di una batteria che si è improvvisamente scaricata. Inoltre, potrete ricaricare la batteria se la scarica non è stata troppo profonda, e mantenere la carica nel tempo, aumentando così la durata della batteria dell’auto.

I caricabatterie solari, infatti, sono di due tipi: caricabatterie di mantenimento e caricabatterie veri e propri. Un caricabatterie di mantenimento alimenta costantemente un livello molto basso di energia nella batteria, che mantiene la sua carica anche quando la macchina non è utilizzata. Questi caricabatterie di solito hanno un piccolo pannello fotovoltaico e sono considerati portatili, a differenza dei caricabatterie veri e propri, che richiedono un pannello fotovoltaico molto più grande per raggiungere il loro obiettivo.

I caricabatterie veri e propri sono utilizzati per caricare completamente una batteria scarica, anche se di solito si deve portare la batteria fuori dalla macchina per raggiungere questo obiettivo. Tuttavia, anche alcuni caricabatterie di mantenimento possono caricare completamente una batteria per auto.

I caricabatterie di mantenimento della carica per le autovetture contengono un piccolo pannello fotovoltaico (meno di 10W) per generare energia direttamente dalla luce del sole. Ciò creerà una piccola corrente continua di carica verso la batteria dell’automobile, appena sufficiente a coprire l’energia perduta da quest’ultima per la naturale auto-scarica (che è di circa l’1% al giorno) e, ad esempio, la scarica che avviene attraverso un sistema di allarme installato a bordo.

Questo impedisce alla batteria di scaricarsi, contribuendo a mantenerla in buone condizioni durante i periodi in cui il veicolo non viene utilizzato. Questi caricabatterie sono incredibilmente semplici da usare: tutto quello che dovete fare è esporre il piccolo pannello fotovoltaico al sole sul cruscotto e inserire la spina del caricabatterie direttamente nella presa accendisigari o in una presa a 12 volt.

Anche se ottengono la loro energia dal sole, la maggior parte dei caricabatterie solari possono essere utilizzati anche quando il cielo è nuvoloso o non c’è molta luce. Quindi, anche se l’auto è parcheggiata all’ombra, si dovrebbe comunque essere in grado di generare abbastanza carica per la batteria.

I caricabatterie possono essere collegati con la spina nella presa di corrente da 12 volt della vostra auto o – se questa viene disinserita quando togliete la chiave di accensione – direttamente alla batteria, anche se i caricatori che sfruttano la presa accendisigari sono certamente molto più facili da utilizzare durante la guida.

È possibile lasciare il pannello fotovoltaico sul cruscotto e la batteria sarà costantemente caricata, mentre un diodo di blocco ne impedirà la scarica. Il più grande vantaggio della maggior parte dei caricabatterie solare è il prezzo, dato che la maggior parte dei modelli più popolari costano alcune decine di euro, una cifra abbordabile considerata la tranquillità che ne riceverete in cambio.

Nella figura vediamo uno dei prodotti più popolari sul mercato. Questo caricabatterie di mantenimento è dotato di celle fotovoltaiche mono-cristalline che sono coperte con vetro temperato per rendere la cella solare impermeabile e resistente ai graffi o alle scheggiature. È abbastanza efficiente nel caricare la maggior parte delle batterie per auto, anche quelle un po’ scariche.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *