Kit fotovoltaico 3 kW con accumulo: prezzi

z999666bQuanto costa oggi un impianto fotovoltaico domestico da 3 kW con accumulo “intelligente” dell’energia prodotta dai pannelli e completo di ogni componente per diventare il più possibile indipendenti dalla rete elettrica e ottimizzare il proprio livello di autoconsumo?

Attualmente, siamo all’inizio dell’era dell’accumulo, per cui i prezzi di questi sistemi completi sono ancora relativamente elevati e non c’è ancora la produzione davvero di massa delle batterie al litio cui assisteremo invece nei prossimi anni grazie alla diffusione delle auto elettriche. Ad ogni modo, la situazione è in rapida evoluzione e secondo gli analisti c’è da aspettarsi un “boom” dei sistemi di accumulo quando il loro prezzo “tutto compreso” scenderà al di sotto della soglia dei 500 €/kWh.

Ma torniamo al nostro caso. Il costo “chiavi in mano” di un impianto da 3 kW si aggira sui 6.600 euro (Iva 10% compresa), ovvero circa 2.200 euro/kW e comprende quindi i materiali e le spese di installazione. Eventuali costi non compresi nel preventivo – chiedetene sempre almeno tre – verranno quotati a parte dal vostro installatore.

Un sistema di accumulo da 6 kWh con batterie al piombo-gel è adeguato a questa taglia di impianto e costa circa 2.200 €, esclusa però l’installazione e la centralina di controllo del sistema. Invece, la batteria di Tesla “Powerwall” agli ioni di litio, ideata per il fotovoltaico residenziale partendo dalle batterie usate sulle auto elettriche e lanciata da Elon Musk nell’autunno 2015, costa agli installatori – quindi esclusi inverter e costi di installazione – 3.000 € nella versione da 7 kWh (pari a 430 €/kWh).

Quella di Tesla, in realtà, è più di una batteria: si tratta di un vero e proprio sistema modulare, garantito per 10 anni, in grado di “dialogare” non solo con le batterie ma anche con l’inverter, la rete di distribuzione ed i pannelli fotovoltaici, al fine di massimizzare l’autoconsumo, fornire energia elettrica anche in caso di black-out e di tener conto delle diverse tariffe orarie dell’elettricità ove previste.

Si noti che il sistema di Tesla richiede anche l’impiego di un inverter “intelligente” del costo di 2.000-2.500 €, poiché un normale inverter fotovoltaico di rete non è in grado gestire le batterie, monitorare i carichi, etc. per interfacciarsi in maniera intelligente con l’intero impianto elettrico di casa. Quindi, se il sistema di accumulo rappresenta un “upgrade” del proprio impianto fotovoltaico, nel valutarne la convenienza o meno occorrerà tenere conto di questo costo aggiuntivo.

Pertanto, tirando le somme un kit completo di tutto avrebbe un costo minimo stimabile in 6.600 € (prezzo impianto FV) + 3.000 € (prezzo “Powerwall” di Tesla) + 2.500 (prezzo inverter “intelligente”) = 12.100€, cui probabilmente va aggiunto ancora qualcosa per le spese di installazione.

Tutto sommato, una spesa già accettabile, considerato che le batterie a ioni di litio durano oltre 20 anni e che l’installazione di un impianto fotovoltaico (di potenza non superiore a 20 kW e posto direttamente al servizio dell’abitazione dell’utente) e di un sistema di accumulo rientrano fra gli impianti che godono in maniera permanente della detrazione Irpef sulle spese di ristrutturazione edilizia.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *