Accesso diretto a incentivi GSE 2016-2017 per rinnovabili non FV

z564434Per richiedere gli incentivi per le energie rinnovabili non fotovoltaiche (eolico, biomasse e biogas, solare termodinamico, geotermico, idroelettrico, etc.) previsti dal decreto per le rinnovabili elettriche non FV “DM 23 giugno 2016” sono previste tre differenti modalità, a seconda della potenza dell’impianto: (1) accesso diretto; (2) iscrizione al Registro o al Registro per interventi di rifacimento; (3) partecipazione a Procedure d’Asta al ribasso sulla tariffa incentivante.

Si può presentare richiesta di accesso diretto fino al 31 dicembre 2017 o, in ogni caso, entro 30 giorni dalla data dell’eventuale raggiungimento del tetto di 5,8 miliardi di euro annui, che sarà comunicato con delibera AEEGSI sulla base dei dati forniti dal GSE.

Possono accedere direttamente ai meccanismi di incentivazione di cui al decreto citato – senza passare quindi per i meccanismi di aste e registri – gli impianti solari termodinamici di potenza fino a 100 kW, gli impianti a biogas di potenza fino a 100 kW, gli impianti a biomassa di potenza fino a 200 kW, gli impianti eolici o alimentati dalla fonte oceanica di potenza fino a 60 kW, e gli impianti idroelettrici di potenza nominale di concessione fino a 250 kW.

Inoltre – esclusi i solari termodinamici – gli impianti a fonti rinnovabili non FV che entreranno in esercizio entro il 29 giugno 2017, potranno beneficiare delle tariffe e degli eventuali premi previsti dal vecchio DM 6 luglio 2012. In particolare, possono ancora richiedere gli incentivi con le modalità del DM 6 luglio 2012 gli impianti in accesso diretto, entrati in esercizio tra il 31 maggio 2016 e il 29 giugno 2016, a condizione che abbiano presentato o presentino domanda di accesso agli incentivi entro 30 giorni dalla data di entrata in esercizio.

Le richieste di accesso diretto agli incentivi vanno presentate dal soggetto responsabile dell’impianto esclusivamente per via telematica, attraverso il Portale FER-E, accessibile dall’area riservata ai clienti del sito web del GSE, utilizzando modelli approntati dal GSE stesso e resi noti nella procedura applicativa pubblicata sul sito del GSE.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *